ŤAl vero filosofo
ogni terreno č patriať

BORSE DI STUDIO 2011: Seminari al Warburg

 

 


BIBLIOTHECA BRUNIANA ELECTRONICA

 

 

 
 
     
  !bibliot.eca (5862 bytes)
!chiaveb.ru0 (145736 bytes)
 fig23.gif (5163 bytes) !opere (7945 bytes)  
  Membri (5272 bytes) fig24.gif (6065 bytes) fig27.gif (6549 bytes) Guest (5700 bytes)  
  Borse (6122 bytes) !fig26 (24938 bytes) !fig21 (25832 bytes) !paginad.iri (6430 bytes)  
 


Eventi (4989 bytes)

fig25.gif (5791 bytes) !figura2.2 (22778 bytes) Infiniti (5772 bytes)  
Testimonianza di
Hans-Georg Gadamer

Vedo con grande interesse e con vera gioia che le iniziative intorno a Giordano Bruno, promosse dall'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, danno sempre più buoni frutti. Qualche anno fa il lancio dell'eccellente edizione critica delle Opere complete del Nolano, pubblicate in edizione bilingue presso Les Belles Lettres di Parigi, sotto la direzione di Yves Hersant e Nuccio Ordine. Oggi l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici costituisce il Centro Studi Internazionale Giordano Bruno con lo scopo di raccogliere tutte le stampe originali delle opere di questo grande filosofo e tutta la bibliografia critica che lo riguarda. Per il nuovo Millennio che si avvicina, Napoli avrà finalmente un luogo dove gli studiosi potranno trovare tutto ciò che occorre per lavorare sull'opera di Bruno. La presenza di questi preziosi materiali nella sede dell'Istituto Italiano per gli Studi filosofici servirà anche a stimolare l'interesse delle nuove generazioni per la ricerca scientifica.
   Non va trascurato neanche il fatto che entrambe le iniziative - l'edizione delle opere e il Centro Studi - si caratterizzino per una forte connotazione europea, testimoniata dalla presenza attiva di filologi e studiosi del Nolano che hanno già conseguito eccellenti risultati scientifici in Francia, in Germania, in Spagna, in Inghilterra, in Italia.
   Senza dubbio siamo di fronte a eventi culturali di straordinaria importanza per la storia della filosofia moderna, ma anche per il Sud d'Italia che a Giordano Bruno ha dato i natali.
   Vorrei anche sottolineare che la circolazione delle opere di un filosofo e la reperibiltà dei materiali critici che lo riguardano favoriscono in maniera considerevole la moltiplicazione delle ricerche e l'ottenimento di buoni risultati scientifici. Ciò è accaduto con Niccolò Cusano, il grande pensatore che ha ispirato Bruno, grazie all'edizione critica promossa a Heidelberg che l'ha reso molto più noto oggi di quanto non lo fosse nell'Ottocento, in un'epoca in cui invece si risvegliava una grande attenzione per il pensiero del Nolano. Si può dunque essere certi che l'opera di Giordano Bruno e dei suoi contemporanei si collocherà, grazie a queste importanti iniziative, sempre più al centro degli interessi della ricerca scientifica europea.

[Home]